Stalking E Mobbing

Indagine per stalking | stalking| mobbing | vessazione| persecuzione | femminicidio | Investigatore Privato Abruzzo | Agenzia Investigativa Abruzzo | Investigazioni per Privati

Alla Iuris Investigazioni ci occupiamo spesso di indagini utili a certificare, a provare dunque, casi di stalking e mobbing, due dei fenomeni più detestabili, e pericolosamente in aumento, del nostro secolo.

Lo stalking si delinea in un insieme di comportamenti vessatori, sotto forma di minacce, molestie, atti lesivi continuati nel tempo, che inducono nella vittima un disagio psicofisico e un notevole senso di timore.

Si tratta di un reato previsto dall’art. 612-bis del codice penale “Atti Persecutori“ in base all’art. 7 della legge n. 38/2009.

Allo stesso modo il mobbing è riassumibile in un insieme di comportamenti violenti, perpetrati da parte di superiori e/o colleghi nei confronti di un lavoratore (vittima), prolungati nel tempo e lesivi della dignità personale e professionale, capaci di indurre nella vittima stress, timore e altri disagi psicofisici.

Lo stalking ed il mobbing hanno molto in comune, ciò che cambia è generalmente solo il contesto, per il resto si tratta di atti persecutori che devono essere condannati ed arginati prima che sfocino in situazioni irreversibili, delle quali spesso ci informa la cronaca nera.

Lo stalking

Non è mai facile stabilire cosa spinga una persona a macchiarsi del reato di stalking, il movente principale delle condotte persecutorie è passionale, quasi sempre gli stalker sono ex partner che non accettano di essere stati lasciati e tentano di convincerecostringere l’altra parte a ritornare sui suoi passi.

Lo stalker può però essere anche una persona del tutto sconosciuta alla vittima, che si è invagito di quest’ultima o semplicemente trova un insano piacere nel perseguitarla.

La vittima di uno stalker ha difficoltà a parlarne con qualcuno e a chiedere aiuto: per paura, per vergogna vergogna, per timore che la situazione possa aggravarsi e magari coinvolgere i suoi affetti più prossimi, o nella speranza di saper gestire in autonomia la situazione e che quindi questa possa risolversi positivamente in breve tempo.

Purtroppo la vittima sottovaluta quasi sempre il rischio e dal reato di stalking si passa a quello di violenza fisica e, non di rado, omicidio (femminicidio).

Intervenire tempestivamente è dunque indispensabile per porre rimedio a questa pericolosa e sgradevole situazione, denunciando gli atti persecutori e provandoli grazie all’intervento di un buon investigatore privato, capace anche di studiare un piano di protezione personale della vittima.

Il Mobbing

Il termine mobbing deriva dall’inglese “to mob”, che significa una “folla grande e disordinata”, nella sua accezione negativa, ossia mucchio selvaggio di persone dedito al vandalismo.

Il termine venne usato per la primo volta negli anni settanta dall’etologo Lorenz per descrivere un particolare comportamento adottato da alcuni animali, che circondano uno dei membri del branco e lo attaccano in gruppo per allontanarlo.

Allo stesso modo la pratica del mobbing, consiste nel vessare il dipendente o il collega di lavoro con diversi metodi di violenza psicologica o addirittura fisica, con il fine di indurre la vittima ad abbandonare il posto di lavoro, anziché ricorrere al licenziamento.
La vittima del mobbing può essere un uomo o una donna, senza distinzioni di sesso o età, ed ugualmente i vessatori o il vessatore può essere di sesso maschile o femminile.

Indagine per stalking o mobbing

Porre fine a tali situazioni di disagio e pericolo non è semplice, soprattutto qualora occorrano prove concrete e inconfutabili che possano inchiodare i colpevoli alle loro responsabilità.

Noi della Iuris Investigazioni operiamo in tutta italia, ed ogni anno portiamo a termine numerose indagini relative a casi di stalking e mobbing.
I nostri investigatori privati operano nel pieno rispetto della legalità, con competenza e discrezione, a tutela degli interessi del nostro cliente.
In casi come quessti non bisogna mai attendere, il tempo gioca contro le vittime, occorre affrontare il problema tempestivamente e, a tal fine, la scelta migliore è quella di rivolgersi ad un’agenzia investigativa.

Non esitate a contattare la Iuris Investigazioni, operante a Chieti e su tutto il territorio Nazionale.

Chiama per una consulenza gratuita.